Skip to main content

Oggi vi vogliamo presentare un argomento fondamentale che ancora poco considerato da molte aziende di servizi. 

Quando si pensa alle vendite online ci si immagina immediatamente la classica vendita di prodotti fisici. In realtà esistono molteplici tipologie di ecommerce atti alla commercializzazione online di servizi, prodotti digitali, licenze e molto altro.

Quindi, sul tema del “Cosa vendere su un ecommerce” si può quindi lasciare spazio all’immaginazione per creare strategie di presentazione e conversione uniche. Ma se il prodotto non è un limite discrezionale per attivare la tua azienda alle vendite online, quali sono i cardini con i quali potresti valutare se intraprendere questo percorso o meno?

Perché aprire un ecommerce per le vendite online dei tuoi servizi

I benefici ricercati nel passaggio da vendita classica a vendita online di servizi sono immediati:

  • pagamento diretto/anticipato online
  • fatturazione automatica 
  • aumento del numero di clienti

Molto spesso infatti attività sia grandi che piccole avviano il loro processo di innovazione proprio alla ricerca di un incremento nei risultati. Ma l’effettivo vantaggio non si ferma qui. Di fatto la vendita online costituisce un punto di partenza fondamentale per l’automatizzazione dei processi e la riduzione delle tempistiche di gestione e controllo di attività secondarie non strategiche

Un esempio tra molti? Ricevere un ordine, registrarlo ed emettere la fattura per poi riconciliare il pagamento in un secondo momento.

Capito il concetto è facile vedere come una risoluzione di queste “perdite di tempo” porti a liberare prezioso tempo che permette a grandi – ma specialmente – a piccoli imprenditori di seguire più attentamente i processi che effettivamente portano valore in termini di reputazione e fatturato.

Come approcciarsi alla realizzazione di un ecommerce online

Capire come muoversi è fondamentale per scegliere un partner di sviluppo adeguato e comprendere se il gioco vale la candela. Di fatto è importante iniziare a farsi le seguenti domande.

Qual è la mia nicchia di mercato?

Individuare un settore specifico che abbia una domanda di mercato in crescita è importante per identificare la tua nicchia di mercato.

Qual è la domanda per i prodotti o servizi nella mia nicchia?

E’ importante fare una ricerca di mercato dettagliata per evidenziare i trend, le esigenze dei clienti e offrire la proposta migliore al tuo target.

Quali sono i costi e le sfide associate all’apertura di un ecommerce?

I costi associati all’apertura di un ecommerce dipendono da vari fattori, tra cui lo sviluppo del sito web, il marketing, la logistica e la gestione degli ordini. Le sfide possono includere la competizione, la gestione delle scorte, l’adattamento alle esigenze dei clienti e la promozione del tuo e-commerce.

Quali sono le competenze e le risorse necessarie per gestire un ecommerce?

Gestire un ecommerce richiede competenze come il marketing digitale, la gestione delle vendite, la logistica e la gestione del sito web.

Quanto è importante la struttura SEO per un ecommerce?

La SEO è un elemento chiave per il performante andamento di un ecommerce. Infatti, l’obiettivo principale è quello di ottenere un traffico organico e qualificato al sito, aumentando così le possibilità di conversione e di vendita. I tre principali vantaggi della struttura SEO per il tuo ecommerce:

  • Visibilità online: Essere visibili tra i primi risultati di ricerca aumenta la probabilità che gli utenti visitino il tuo sito web e effettuino un acquisto. 
  • Credibilità e fiducia: Essere ben posizionati sui motori di ricerca conferisce credibilità al tuo marchio e instilla fiducia nei confronti dei potenziali clienti. Gli utenti tendono a considerare i siti web che appaiono in cima ai risultati di ricerca come fonti di qualità, e ciò può influenzare positivamente la loro decisione di acquisto.
  • Miglior esperienza utente: Un sito web ottimizzato per la SEO offre una navigazione intuitiva, tempi di caricamento rapidi, contenuti rilevanti e una struttura ben organizzata. 

Un ecommerce dove non lo avresti immaginato: il primo maneggio che permette l’acquisto dei propri servizi online

L’ecommerce ha aperto nuove opportunità per le aziende di vendere prodotti e servizi in modo efficace e conveniente. Nell’era digitale in cui viviamo, l’ecommerce sta rivoluzionando il modo in cui le aziende conducono i propri affari. Infatti, anche gli ecommerce di servizi, non solo erogati digitalmente, si stanno attrezzando per la vendita online. Un esempio importante è il Centro Ippico Brianteo per cui abbiamo sviluppato il primo ecommerce online per gli appassionati di equitazione. 

Quando ci ha contattato Manuela Bedini, proprietaria del maneggio, aveva espresso come necessità primaria di facilitare  la connessione con i clienti tramite strumenti digitali che avrebbero agevolato entrambe le parti. Nello specifico era importante rendere semplice l’acquisto dei servizi/prodotti consentendo così ad un numero maggiore di persone di accedere al magico mondo del ippica. 

Abbiamo accolto la sua richiesta progettando un’interfaccia semplice e intuitiva, dove i contenuti potessero essere valorizzati e lo shop fosse di facile accesso con metodo di pagamento rapido. La parte di fatturazione ha acquistato fluidità grazie all’integrazione del ecommerce con il software per la fatturazione già di utilizzo del  maneggio. 

Inoltre, è stato importante, dopo un’analisi di mercato e lo studio delle esigenze del target, costruire il sito ecommerce ottimizzandolo  in ottica SEO per agevolare la ricerca online da parte dei clienti.

“Chiedimi di mostrarti poesia in movimento, e ti mostrerò un cavallo” – Ben Jonson

Quindi, l’ecommerce offre un’enorme opportunità per i servizi di vendere online. Il caso del Centro Ippico Brianteo dimostra come l’adozione di un modello di business basato sull’ecommerce possa portare a risultati straordinari nel settore dei servizi. Fatti ispirare dal Centro Ippico Brianteo e segui i passi fondamentali per creare un’esperienza di shopping online di successo.

Close Menu