Skip to main content

Se sei un imprenditore in una PMI in crescita, probabilmente ti stai chiedendo: “come posso fare per innovare e mantenere il ritmo del mercato?”.

L’innovazione è fondamentale per la sopravvivenza e la crescita dell’azienda. Di per sé, il processo di innovazione deve essere avviato con una chiara visione e mantenuto attivo da un leader che curi l’andamento e spinga verso gli obiettivi prefissati.

Per avviare  un proficuo processo innovativo è altrettanto importante la comunicazione, sia  interna che esterna all’azienda al fine di  garantire il successo dell’innovazione stessa.

In questo articolo, parleremo dell’importanza della comunicazione nell’innovazione tecnologica e digitale e dei benefici che può portare all’azienda. Inoltre, utilizzeremo esempi pratici di casi reali sviluppati dal team di Co-Brains per contestualizzare e, si spera,  ispirare coloro che abbiano intenzione di avviare il proprio processo di crescita e miglioramento aziendale.

L’importanza della comunicazione durante il processo innovativo

Il processo innovativo richiede un coinvolgimento e una partecipazione. La comunicazione interna è quindi uno degli  strumenti fondamentali per garantire che tutte le parti interessate siano informate sui progressi dell’innovazione e siano in grado di fornire il loro contributo al progetto. 

“L’innovazione non è mai arrivata attraverso la burocrazia e la gerarchia. È sempre arrivata attraverso gli individui.” John Sculley

Infatti, fare comunicazione interna aiuta a rafforzare il senso di appartenenza e di fiducia tra i membri dell’azienda: quando le persone vengono coinvolte nell’innovazione si sentono valorizzate e parte integrante del cambiamento. Questo comporta  un aumento dell’impegno e della motivazione che si traducono quasi istantaneamente in una maggiore creatività e produttività da parte dei lavoratori.

La cultura aziendale influisce su ogni aspetto della attività, inclusi i processi di innovazione. Per innovare, devi essere disposto a fare cose diverse, a pensare fuori dagli schemi.Infatti, per inserire l’approccio innovativo all’interno della cultura aziendale, devi essere pronto a investire tempo, risorse ed energia nel processo di innovazione. Ciò significa che devi creare un ambiente a supporto dell’innovazione stessa, promuovere la collaborazione tra i dipartimenti e incentivare i dipendenti ad assumersi delle responsabilità.

Collaborazione cross settoriale e coinvolgimento di profili diversi

La comunicazione è fondamentale per ogni imprenditore che voglia creare reti e collaborazioni di successo. Per riuscire a innovare in modo rilevante, è necessario saper  selezionare gli attori chiave del progetto, così da consentire la loro partecipazione attiva valorizzandone le idee.

Ecco perché anche noi di Co-Brains, oltre al nostro ecosistema, fornitori e partner, collaboriamo attivamente in due network di valore come Polihub, acceleratore ufficiale di Fondazione Politecnico di Milano, e Spazio PMI, rete di aziende e professionisti che collabora a progetti di crescita condivisa.

Infatti, per risolvere problemi complessi abbiamo bisogno di collaborazioni di diversa natura e ordine di estensione. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di creare collaborazioni che attraversino i confini settoriali e industriali e portino nuova linfa creativa all’idea. Inoltre, coinvolgere vari tipi di stakeholder, anche quelli di altri settori e industrie, fin dall’inizio del processo di innovazione può portare un netto vantaggio competitivo nella costruzione delle fondamenta solide.Per creare valore per i clienti, i dipendenti e i partner, bisogna coinvolgerli nell’attività di innovazione. Infatti, gli interessi di tutti i gruppi di stakeholder sono importanti perché l’innovazione più preziosa è quella che crea valore per tutti.

Il ciclo virtuoso dell’innovazione: il caso Ta Design

Questo ultimo concetto, innovare può generare un valore condiviso, ci riporta al  processo che abbiamo condotto negli ultimi anni con Ta Design

Infatti, all’interno di questo progetto innovativo è stata fondamentale la partecipazione di vari attori per permettere all’azienda di digitalizzare totalmente il proprio ciclo vendita e molte attività di post vendita. Comunicare e coinvolgere sono state le parole chiave di questo processo di innovazione che ha portato l’azienda ad integrare, nella fase iniziale di costruzione del progetto, anche i propri clienti per poter comprendere al meglio le esigenze ed effettuare un processo di early-on-boarding.

Comunicazione esterna: uno step fondamentale per coinvolgere i tuoi clienti

La comunicazione esterna è un mezzo altrettanto importante per garantire il successo dell’innovazione. 

Infatti, quando fai innovazione è fondamentale comunicare i risultati al mondo esterno perché  aiuta a creare consapevolezza e a generare interesse del mercato che può tradursi anche in opportunità di business.

Una volta terminato il processo di innovazione è, in quel momento, che bisogna comunicarlo al proprio pubblico. La comunicazione è fondamentale in questa fase perché è ciò che ti aiuterà a ottenere l’attenzione dei clienti, a convincerli e ad adottare il tuo prodotto o ad utilizzare il tuo servizio.

Diffondere l’innovazione significa rendere visibile il cambiamento: casi Cimberio e DKC

Cimberio SPA è un esempio di valore per l’attività di comunicazione esterna verso la rete degli stakeholders. Infatti, una volta  terminato il processo di sviluppo dal parte del team di Co-Brains della piattaforma Smart Cim, l’azienda ha immediatamente coinvolto clienti, fornitori e partner comunicando la buona novella:lo abbiamo immaginato e quindi abbiamo innovato

Anche nella collaborazione con DKC la comunicazione esterna è stata fondamentale per la diffusione e l’apprezzamento del sistema. L’obiettivo, in questo caso, era innovare garantendo un ottimo servizio digitale per il post vendita. Infatti, nella customer journey del consumatore finale di DKC il servizio di post vendita è un touch point fondamentale da tenere presidiato per l’apprezzamento del target. Per tutte queste ragioni comunicarlo diventa un dovere: ciò che non viene comunicato non esiste.

Questi due esempi rendono chiaro come servire al mercato un prodotto di qualità abbinato a servizi innovativi è il miglior modo per distinguersi e incrementare la reputazione della tua azienda conquistando un grosso vantaggio competitivo sul mercato: essere innovatori!

Conclusioni

In sintesi, la comunicazione è un fattore fondamentale per l’innovazione e il successo delle PMI che stanno crescendo: senza una comunicazione efficace, l’innovazione può fallire

La comunicazione interna e quella esterna sono essenziali per promuovere il tuo prodotto/servizio innovativo coinvolgendo, attivando, creando collaborazioni ed ascoltano tutti gli stakeholders: dipendenti, clienti, fornitori e partner.